L'Aquila terremoto oggi: la tenacia aquilana tra rassegnazione, resistenza e lotta

Scritto da: -

L'ultima parte del reportage di Blogosfere da L'Aquila, a tre anni dal terremoto. La ricostruzione è ferma ma l'animo ferito dei cittadini no

aq 013p.jpgTutti a L’Aquila hanno pensato almeno una volta ad andare via e non tornare, almeno finché le cose non cambiano. Eppure poi subentra un legame fortissimo con la città, una lealtà alle proprie radici che non li lascia andare via.

Per me le mie radici sono a L’Aquila, L’Aquila è la mia famiglia” mi ha detto Bonifacio Liris, laureato in giurisprudenza e impiegato amministrativo, “però non ti nego che a volte mi viene il pensiero di partire“.

Ora sappiamo come ci si comporta in un terremoto, tante cose gliele abbiamo lasciate fare, ma perché ancora non sapevamo niente” mi ha spiegato Anna.

Dopo il 2010, quando piano piano si sono creati i vari comitati come 3e32 e il movimento delle carriole aquilane, tutta la forza è andata pian piano scemando, a causa del tavolo delle trattative con personaggi ambigui.

Ma dal terremoto sono usciti fuori dei talenti da ognuno, che singolarmente o collettivamente hanno dato origine a delle cose bellissime, come libri, film, documentari, movimenti e manifestazioni. Ora la lista civica Cambia Musica ha raccolto tutti quei comitati e si presenta alle elezioni del 6 e 7 maggio.

Anche tante persone nuove e bellissime che abbiamo conosciuto, come te, venute da lontano, oppure aquilani stessi che si sono avvicinati di più tra loro. Questo è il lato positivo del terremoto” ha confessato Bonifacio.

Nonostante la spersonalizzazione dei partiti e la tendenza generale alla rassegnazione per un nemico invisibile e troppo grande, però, gli aquilani non si arrendono.
E dalle carriole rumorose e ingombranti, sono passati a seminare dei piccoli semi di consapevolezza e verità, nella coscienza dell’Italia intera.

LINK UTILI

Aquila terremoto oggi: reportage a tre anni dal sisma

Aquila terremoto oggi: la ricostruzione inesistente

Aquila ricostruzione oggi: la città devastata dal terremoto è di tutti meno che degli aquilani

Aquila terremoto oggi, la ricostruzione fasulla: mille teatri e niente case

Aquila terremoto oggi: lasciate ogni speranza voi ch’entrate nel centro storico

Terremoto L’Aquila, a tre anni dal disastro: “Storie d’oro e di fango” l’ebook di Valeria Gentile

Ebook su L’Aquila in arrivo: “Il primo terremoto di Internet”, di Massimo Giuliani

L’Aquila a tre anni dal terremoto: un documentario sul web a reti unificate

Documentario L’Aquila: “Comando e controllo”, DVD sull’Italia del terremoto

L’Aquila, Guido Bertolaso di nuovo nel mirino dello scandalo

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 5 voti.