Aldovrandi: il condannato si scusa per gli insulti su Fb ma la mamma di Federico rifiuta

Scritto da: -

"Uno stato di sconforto che mi ha portato ad esternare via web commenti e frasi sciagurate, di cui mi vergogno"

polizia-aldovrandi-forlani.jpg Sul gruppo Facebook “Prima Difesa” erano stati scritti dei commenti molto offensivi contro la mamma del ragazzo ucciso: tra gli autori dei post e dei commenti c’era uno dei poliziotti condannati, Paolo Forlani.

Colpevole in via definitiva per la morte di Federico Aldovrandi, disprezzato dall’opinione pubblica in questi ultimi giorni, Forlani ha scritto una lettera per chiedere perdono alla famiglia. Lei però, ancora distrutta dal dolore, non le accetta.

Ecco uno degli insulti scritti su Facebook da Paolo Forlani: “Che faccia da c… aveva sul tg, una falsa e ipocrita, spero che i soldi che ha avuto ingiustamente possa non goderseli come vorrebbe, adesso non sto più zitto dico quello che penso e scarico la rabbia di sette anni di ingiustizie“.

Ecco uno stralcio della lettera: “Mi sono trovato in uno stato di sconforto e di smarrimento assoluti che mi ha portato ad esternare via web commenti e frasi sciagurate, di cui mi vergogno, all’indirizzo di persone direttamente colpite dalla vicenda“.

Ed ecco la risposta di Patrizia Moretti, la madre del ragazzo ucciso dopo la lettera di scuse di Forlani (foto: Infophoto): “Delle scuse di Forlani non so che farmene, non mi interessano per nulla, quello che conta sono le azioni e lui ne ha commesse molte a partire da quella notte del 2005 in via Ippodromo: ora è troppo tardi“.
LINK UTILI

Federico Aldrovandi, quei manganelli spezzati e spariti: ci sarà giustizia?

L’Aquila stupro militare: presunto Tuccia, dopo tre mesi ai domiciliari

Alcoa di Portovesme: scontri tra operai e polizia a Roma, le foto

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.