Seconda prova maturità 2012: per la prova di informatica niente falle nel sistema?

Scritto da: -

Turing aveva solo 24 anni quando ideò il primo computer a 'programma memorizzato', concetto ancora oggi alla base di ogni computer moderno

maturità-informatica.jpg Se non si fosse suicidato a soli 41 anni, in questi giorni Alan Turing, scienziato eclettico, padre dell’informatica - che fu anche crittografo, filosofo, tecnologo visionario - avrebbe compiuto cento anni. Il centenario della nascita, però, non ha coinciso con il momento più alto per l’informatica in Italia…

Proprio nei giorni della prova di informatica, infatti, il sistema ha fatto flop.  Il Miur quest’anno ha deciso di eliminare le classiche buste sigillate per sostituirle con l’invio delle tracce per via telematica.

Nelle scuole le tracce sono già arrivate tutte, ma sono protette da due chiavi criptate: una è conservata nella cassaforte della commissione e l’altra arriva la mattina in tempo reale grazie alla commissione web.

Il Miur rassicura che il problema è stato subito risolto per la seconda prova. Speriamo che il sistema non fallisca di nuovo (foto: Infophoto).

Turing aveva solo 24 anni quando ideò il primo computer a programma memorizzato, concetto ancora oggi alla base di ogni computer moderno. Ha inoltre influenzato la ricerca informatica e l’intelligenza artificiale, giocando un ruolo fondamentale nella progettazione e programmazione dei primi computer costruiti nel dopoguerra.
LINK UTILI

Maturità seconda prova Economia 2012: tracce e soluzioni

Maturità 2012 tracce temi: c’è anche Marco Simoncelli

Maturità 2012 prima prova: invio telematico fa risparmiare 240mila euro

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 2 voti.