Stato-Mafia: Berlusconi convocato dai pm di Palermo usa il legittimo impedimento

Scritto da: -

L'inchiesta sulla trattativa per Stato e Mafia arriva a una svolta: convocato Berlusconi in tribunale per i prestiti a Dell'Utri, ma il Cavaliere si nega: legittimo impedimento

silvio-berlusconi-mafia.jpg L’inchiesta sulla trattativa tra Stato e Mafia prosegue nel discreto silenzio dei media. Silvio Berlusconi era stato convocato come teste, ma lui si nega invocando il legittimo impedimento.

La Procura della Repubblica di Palermo lo aveva convocato per lunedì 16 luglio nell’ambito dell’inchiesta sulle trattative Stato-Mafia relative al periodo storico che coincide con i primi anni ‘90, per avere maggiori informazioni sui prestiti infruttiferi fatti da Silvio Berlusconi a Marcello Dell’Utri, indagato perché sospettato di essere stato nel 1994 il portavoce delle minacce mafiose nei confronti di Berlusconi, all’epoca appena eletto premier.

L’ex presidente del Consiglio avrebbe dovuto testimoniare in tribunale ma non si è presentato (foto: Infophoto). Come molte altre volte, come scusa ha organizzato una riunione con un gruppo di economisti e politici durante la quale si è discusso di euro, di crisi e di Europa, e quindi si è appellato al legittimo impedimento.

Come persona informata dei fatti, cioè come testimone, il Cavaliere avrebbe potuto dare un importante contributo alla giustizia italiana, cosa che ovviamente - pur essendo laureato in giurisprudenza - non è tra i suoi interessi.
LINK UTILI

Silvio Berlusconi Pdl: il partito torna ma si chiama di nuovo Forza Italia

Riforma elettorale: per PDL preferenze e proporzionale con Silvio Berlusconi

Tv news VS cybersquatting: lo strano caso del dominio Mediaset

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Reporters.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano